Apprendistato

3

L’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani, riconosciuto come importante strumento per l’acquisizione delle competenze necessarie allo svolgimento delle mansioni e canale privilegiato per l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro.

Si articola nelle seguenti tipologie:

  • apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore;
  • apprendistato professionalizzante;
  • apprendistato di alta formazione e ricerca.

Il contratto di apprendistato professionalizzante

Il contratto di apprendistato professionalizzante, immediatamente applicabile da qualsiasi azienda dei settori e di qualsiasi dimensione, consente di assumere soggetti di età compresa tra i 18 e 29 anni. Può essere stipulato dai 17 anni di età per i ragazzi in possesso di qualifica professionale.

Il contratto è redatto in forma scritta ai fini della prova e contiene, in forma sintetica, il Piano Formativo Individuale, definito anche sulla base di moduli e formulari stabiliti dalla contrattazione collettiva o dagli enti bilaterali. Include l’indicazione della qualifica che potrà essere acquisita al termine del rapporto, del livello di inquadramento dell’apprendista, della durata del periodo di apprendistato e dell’eventuale periodo di prova.

Durante lo svolgimento dell’apprendistato, le parti potranno recedere dal contratto solo in presenza di una giusta causa o di un giustificato motivo. Al termine del periodo di apprendistato le parti possono recedere dal contratto, con preavviso di trenta giorni decorrente dal medesimo termine. Se nessuna delle parti recede, il rapporto prosegue come ordinario rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

La retribuzione dell’apprendista è determinata in misura percentuale in riferimento alla normale retribuzione dei lavoratori qualificati di pari livello e proporzionata all’anzianità di servizio.

Ai fini della loro qualificazione o riqualificazione, è possibile assumere in apprendistato professionalizzante, senza limiti di età, i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione.

In caso di inadempimento della formazione a carico del datore di lavoro, di cui egli sia esclusivamente responsabile, questi è tenuto a versare la differenza tra la contribuzione versata e quella dovuta, con riferimento al livello di inquadramento contrattuale superiore che sarebbe stato raggiunto dal lavoratore al termine del periodo di apprendistato, maggiorata del 100 per cento.

Apprendistato in cicli stagionali

È consentito articolare lo svolgimento dell’apprendistato in più stagioni attraverso più rapporti a tempo determinato, l’ultimo dei quali dovrà comunque avere inizio entro quarantotto mesi consecutivi di calendario dalla data di prima assunzione.

Il parere di conformità

L’azienda che intende richiedere il Parere di Conformità dovrà inviare all’EBTS i seguenti documenti:

  • Autocertificazione,
  • Richiesta di Parere di Conformità,
  • Piano Formativo Individuale,

entro 30 giorni dalla stipula del contratto, per la verifica dei Piani Formativi, all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L’azienda che NON intende richiedere il parere di conformità, invierà all’EBTS solo il Piano Formativo Individuale. La richiesta sarà valutata nella prima data utile e l’esito comunicato ai recapiti indicati nella documentazione. Il monitoraggio dell’attuazione del piano formativo è affidato all’Osservatorio sull’apprendistato appositamente costituito all’interno degli enti bilaterali competenti, in composizione paritaria tra le associazioni datoriali e dei lavoratori, firmatarie del Contratto nazionale, che opererà senza ulteriori costi per le aziende e i lavoratori.

La formazione dell'apprendista

La formazione dell’apprendista è composta dalla sommatoria della Formazione di Base Trasversale e Formazione Tecnico Professionale. Dal 13/03/2019 non è più disponibile l’Offerta Formativa Pubblica per l’erogazione della Formazione di Base Trasversale. Sul sito internet della Regione Sardegna è possibile consultare il Comunicato di chiusura del Catalogo.

La Formazione Tecnico Professionale può essere svolta dal datore di lavoro, anche avvalendosi di strutture formative esterne organizzate o dall’ente bilaterale. L’impresa inoltre dovrà garantire l’erogazione della formazione aziendale, certificando la propria capacità formativa, attestando la sussistenza del Referente per la formazione (datore di lavoro o collaboratore), la coerenza ai Profili Professionali rientranti nel CCNL e la registrazione della formazione effettuata.

I profili formativi dell'apprendistato professionalizzante

Di seguito sono indicati i profili formativi dell’apprendistato professionalizzante individuati dalla contrattazione collettiva:

Nel caso la singola azienda intenda avviare percorsi formativi per profili non previsti, dovrà richiedere apposita autorizzazione dell’Ente Bilaterale Territoriale.

Durata dell'apprendistato

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 44 comma 2 del Decreto Legislativo n. 81 del 2015, gli accordi interconfederali e i contratti collettivi stabiliscono la durata massima e le modalità di erogazione della formazione per l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali.

Di seguito un prospetto riepilogativo, suddiviso per settore:

CCNL Imprese di Viaggi e Turismo del 24/07/2019


Durata del contratto:
Livello di inquadramentoDurata     
2°, 3°, 4°, 5°, 6°s 36 mesi
24 mesi
3° livello per la qualifica di addetto/operatore alle prenotazioni in imprese di viaggi e turismo 48 mesi

Durata della formazione:
Livello di inquadramentoOre medie annue
2°, 3° 80
4°, 5°, 6°s 60
40

CCNL Pubblici Esercizi e Ristorazione del 08/02/2018


Durata del contratto:
Livello di inquadramentoDurata
2°, 3°, 4°, 5°, 6°s 36 mesi
24 mesi

Per le figure professionali di seguito elencate, i cui contenuti competenziali sono omologhi e sovrapponibili a quelli delle figure artigiane, la durata massima è fissata in 48 mesi

2° livello – durata massima 48 mesi
  • capo cuoco
  • capo laboratorio gelateria/pasticceria
  • capo barista, capo barman, primo barman
  • capo banconiere di pasticceria

3° livello – durata massima di 48 mesi
  • cuoco unico
  • primo pasticcere
  • primo barman, barman unico

4° livello – durata massima 42 mesi
  • gastronomo
  • gelatiere
  • pizzaiolo
  • cuoco capo partita, cuoco di cucina non organizzata in partita

Durata della formazione:
Livello di inquadramentoOre medie annue
2°, 3° 80
4°, 5°, 6°s 60
40

CCNL Turismo – Alberghi e Campeggi del 18/01/2014


Durata del contratto:
Livello di inquadramentoDurata
2°, 3°, 4°, 5°, 6°s 36 mesi
24 mesi
Durata della formazione:
Livello di inquadramentoOre medie annue
2°, 3° 80
4°, 5°, 6°s 60
40


La durata della formazione e la durata del rapporto possono essere rideterminate come segue qualora l’apprendista è in possesso di un titolo di studio o di una qualifica professionale o di un diploma attinente al turismo valevole come “apprendimento formale”, ha partecipato ad iniziative promosse da organismi che perseguono scopi educativi e formativi valevoli come “apprendimento non formale”, ha maturato esperienze valevoli come “apprendimento informale”; come segue:

Livello di inquadramentoDurata (mesi)Ore medie annue
2°, 3° 34 60
4°, 5°, 6°s 34 45
22 30
2*, 3* 46 60
4* 40 45

*Per le sole qualifiche con contenuti competenziali omologhi o sovrapponibili a quelli dei profili professionali caratterizzanti la figura dell’artigiano.

Tutor

Il Referente per la Formazione o Tutor (datore di lavoro o collaboratore) deve essere in possesso di titolo di studio secondario oppure idonea posizione aziendale e almeno due anni di documentata esperienza professionale coerente con le competenze indicate nel piano formativo individuale.

Il Referente Interno per l’apprendistato, ove diverso dal datore di lavoro, è il soggetto che ricopre la funzione aziendale individuata dall’impresa nel piano formativo; egli dovrà possedere competenze adeguate e, se lavoratore dipendente, un livello di inquadramento pari o preferibilmente superiore a quello che l’apprendista conseguirà a fine periodo.

Si ricorda che i documenti devono essere inviati al seguente indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria dell’EBTS al numero 0783/300024 oppure scrivere all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Di seguito la normativa di riferimento e la modulistica del settore TURISMO: