Ente Bilaterale Turismo Sardegna

Categoria: In Evidenza

mercoledì 12 aprile 2017
BIT 2017
themes/ebtsardegna.org/uploads/mkNews/attachments/50_icona1.png
Buone prospettive per la stagione turistica anche nell’Oristanese. Si avranno ottimi risultati anche nel periodo di Pasqua per l’apertura di tutte le strutture turistico ricettive del territorio, alberghi e campeggi. Le premesse arrivano dalla Borsa del turismo di Milano che ha accolto centinaia di tour operator provenienti da tutto il mondo, e dove erano presenti anche diversi albergatori della provincia di Oristano. “I contratti stipulati sono stati decisamente superiori agli anni passati – ha confermato il presidente dell’Ente Bilaterale del Turismo della Sardegna, e presidente di Federalberghi di Oristano, Giuseppe Porcedda – una conferma per una stagione che si preannuncia importante per la Sardegna e anche per l’Oristanese. Molti dei contratti stipulati saranno attivi nel prossimo anno, ma già da 2017 si potrà assistere ad un importante incremento delle presenze turistiche nell’isola. La destagionalizzazione e l’ampliamento dell’offerta, sono ottime premesse per il futuro. Occorrerà però migliorare i collegamenti con l’isola per ottenere una adeguata risposta dal turismo internazionale”. Alla Bit di Milano c’era lo stand della Regione Sardegna, con l’assessore Barbara Argiolas e i 66 imprenditori isolani, oltre a quello dell’Ente bilaterale del turismo nazionale. Entrambi hanno ottenuto importanti risultati con gli operatori turistici stranieri, a conferma che la Sardegna continua a rimanere tra le mete preferite dei turisti. Grazie anche alla sicurezza del territorio molto più alta di altre mete del Mediterraneo, che valorizza ancora di più le attrazioni principali della nostra isola: mare, identità e tradizioni, enogastronomia e natura. Presenti alla BIT varie strutture ricettive dell’oristanese, l’Hotel Lucrezia di Riola Sardo, Horse Country Resort di Arborea, Hotel La Baja di Cuglieri, Hotel Mistral 2 e Hotel Regina D’Arborea di Oristano, Hotel Villa Asfodeli di Tresnuraghes. “L’apertura di tutte le strutture turistiche del ricettivo alberghiero e campeggi nella nostra provincia già da Pasqua rappresenta un segnale importante per il nostro territorio – ha osservato Pino Porcedda – questo vuole dire che saranno già al top nella stagione turistica oramai alle porte”.